Allegri-Juve, ritorno senza Champions? La situazione tra la UEFA e i bianconeri

·1 minuto per la lettura

La gioia dell'ambiente Juventus per il ritorno in panchina di Massimiliano Allegri è stata (un po') sgonfiata dalle ultime dichiarazioni di Aleksander Ceferin, presidente di una Uefa che continua la sua dura battaglia con i tre club rimasti ancora nella Superlega. Vale a dire Real Madrid, Barcellona e, appunto Juve. Il massimo organo calcistico per club d'Europa ha aperto il procedimento disciplinare contro le tre squadre che rischiano di non prendere alla parte alla prossima Champions League.

Andrea Agnelli, presidente della Juventus | Jonathan Moscrop/Getty Images
Andrea Agnelli, presidente della Juventus | Jonathan Moscrop/Getty Images

Un problema prima economico e poi d'immagine, anche visto che i bianconeri hanno raggiunto la qualificazione in Champions per il rotto della cuffia nell'ultima giornata, anche grazie al "suicidio" sportivo del Napoli in casa con il Verona. L'eventuale cacciata della Juve, spiega l'edizione odierna del Corriere dello Sport, si ripercuoterebbe a cascata sullo stesso Napoli (che salirebbe in Champions) e sulla Roma, promossa in Europa League con il Sassuolo in Conference. E le parole rilasciate ieri dal presidente Ceferin ai microfoni di Sky Sport non hanno fatto che confermare la tesi: "Con loro non c’è dialogo, si limitano a inviare lettere formali all’Uefa. È strano leggere comunicati da parte di questi tre club, da soli rispetto ad altri 100. Che pensano che la loro idea salverà il calcio e invece nessuno la condivide. Si può facilmente intuire cosa pensino gli altri 244 club di loro tre.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

"L’approccio corretto è il dialogo, ammettere di voler tornare indietro se vogliono farlo. L’approccio sbagliato è noi vogliamo tornare, ma non vogliamo tornare. Questo è quello che stanno facendo - ha detto ancora Ceferin -. Quando il comitato deciderà in un senso o nell’altro, continueremo a lavorare per il calcio. Cosa che non stanno facendo questi tre club". Insomma, se la Juve dovesse restare nel fallito progetto Superlega, e quindi salutare la Champions League, il ritorno di Max Allegri assumerebbe tutta un'altra valenza.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli