Amichevoli, La Serbia travolge il Bahrein. Vanja battuto solo dal dischetto

Getty Images

La Serbia si candida ad essere una delle nazionali outsider del Mondiale e, in attesa di esordire contro il Brasile dei campioni nel gruppo G, ha affrontato il Bahrein in amichevole.

Serbia subito in vantaggio all’8’ con un calcio di punizione da 25 metri di Tadic, il giocatore dell’Ajax calcia bene ma il portiere asiatico non è irreprensibile. Pareggio su calcio di rigore per il Bahrein, procurato da Hilal che impatta contro un ingenuo Pavlovic. Vanja Milinkovic-Savic è spiazzato dallo stesso Hilal. È dominio Serbia ma Tadic e Ilic si divorano tre occasioni d’oro.

Nella ripresa entrano Vlahovic e Lazovic e la Serbia passa in vantaggio dopo 5 minuti: assist dello juventino per Tadic che controlla in area e calcia in porta al volo. Un minuto dopo Tadic restituisce il favore, colpo di tacco e assist per Vlahovic che non sbaglia. Nel finale la Serbia dilaga: cross di Mladenovic per il centrocampista della Samp, Djuricic, che da due passi insacca; ad un minuto dal 90’ pokerissimo del viola Jovic ben imbeccato da Vlahovic, scavetto e pallonetto al povero portiere bahreinita per il definitivo 1 a 5.