Ancelotti: "Abbiamo fatto una buona gara. Napoli promosso, gettate le basi per l'anno prossimo"

90min Italia
90min

​Il Napoli chiude la la stagione con la sconfitta al Dall'Ara contro il Bologna (3-2 il risultato finale). Gli azzurri dopo aver subito due gol nel giro di pochi minuti nel finale del primo tempo, sono riuscito a pareggiare i conti nella ripresa. Nel finale arriva il gol di Santander che permette agli emiliani di portare a casa l'intera posta in palio. Al termine della partita Carlo Ancelotti si è presentato ai microfoni di Sky Sport per commentare la gara e alcune voci di mercato.


Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Non mi brucia questa sconfitta. L'obiettivo era stato raggiunto tre settimane fa, ossia il secondo posto. Abbiamo fatto una buona gara: siamo stati un po' leggeri dietro ma questo rientra nell'ottica della partita che valeva poco. Ora andiamo in vacanza e prepareremo la prossima stagione. Abbiamo fatto tanti gol ma per la mole costruita e considerando tutti i pali presi con un po' di cinismo in più si potevano fare molti più gol".


"Abbiamo le idee chiare sul mercato. Si è parlato di 60 nomi ma sono falsi. Se prendi sessanta giocatori devi fare tre campionati, tre squadre. Verrà qualcuno in meno. Callejon è importante perché sa fare entrambe le fasi. Lui dà tanto equilibrio con la sua presenza perché è molto intelligente tatticamente. Oggi sono soddisfatto della coppia centrale formata da Zielinski e Fabian Ruiz. Vanno addestrati a utilizzare meglio la fase difensiva per evitare le ripartenze avversarie. Allan in questo senso riesce a coordinarsi bene con entrambi perché è un giocatore più di posizione".


"Napoli promosso, abbiamo raggiunto livelli altissimi la prima parte di stagione mentre nella seconda parte ci sono stati piccoli problemi. Ma abbiamo messo le basi per il prossimo anno. In vacanza vado in Canada. Il ritorno di Quagliarella? Tutto è possibile".


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del ​Napoli e della ​Serie A.

Potrebbe interessarti anche...