Ancelotti avvisa la Juventus: "Contro il Real la difesa non basterà"

Goal.com

Missione (quasi) impossibile per Juventus e Roma che nei quarti di Champions League affronteranno rispettivamente i Campioni d'Europa del Real Madrid e il Barcellona di Messi.

Carlo Ancelotti, intervistato da 'Il Corriere dello Sport', ammette le difficoltà del sorteggio ma non vede Juventus e Roma già spacciate e dà qualche consiglio ai due tecnici.

"A Wembley, contro il Tottenham, Allegri ha firmato la partita perfetta. Il suo è stato un autentico capolavoro di tattica e di strategia.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

La Juve vanta la miglior difesa del campionato, ma puntare soltanto sulla solidità difensiva per eliminare i campioni d’Europa non basterebbe mai. Un goal, il Real te lo segna sempre", avvisa Ancelotti.

PS Ancelotti Juventus Real Madrid
PS Ancelotti Juventus Real Madrid

Il tecnico insomma scommetterebbe anche sulla forza offensiva della Juventus: "Hanno Higuain e Dybala in grande condizione. Nulla è impossibile. Senza dimenticare la motivazione psicologica. Questa Juve è più forte di quella di Cardiff ed è molto consapevole della sua forza".

Riguardo a Barcellona-Roma invece Ancelotti ammette: "Il pronostico, la storia dei due club, la qualità dell’organico catalano, l’eccellente rendimento in Champions e nella Liga, la classe immensa di Messi, le sole due reti subite dai blaugrana in questa edizione: tutto dice Barcellona".

La Roma però può ancora sperare: "Ha già compiuto un'impresa eccezionale entrando ai quarti ma a volte, un infortunio, un episodio imprevisto possono cambiare il corso delle sfide.

Di una cosa sono certo: la Roma se la giocherà sino alla fine. Massimo rispetto per il Barça, però nessuna paura. E l’Olimpico la spingerà come solo l’Olimpico sa fare". Basta crederci.

Potrebbe interessarti anche...