Ancora Ronaldo: 'Una settimana in ospedale per mia figlia, per questo ho saltato il pre-campionato. Ma lo United non mi ha creduto'

Nuove dichiarazioni di Cristiano Ronaldo in un altro estratto dall'intervista concessa al giornalista Piers Morgan, che sarà trasmessa integralmente nei prossimi giorni, in attesa della decisione del Manchester United per la sanzione da infliggere al portoghese. CR7 torna sulla scorsa estate e sulla mancata partecipazione al pre-campionato con i Red Devils, svelando i motivi dell'assenza: "Non ho potuto partecipare alla pre-season per problemi familiari. Il consiglio di amministrazione e il presidente del Manchester United non credevano che qualcosa stesse andando storto. Mi ha fatto stare male".

MANCANZA DI FIDUCIA - Ronaldo critica duramente l'atteggiamento dei Red Devils e la mancanza di fiducia nei suoi confronti: "Mi fa male. Abbiamo trascorso una settimana in ospedale ma hanno dubitato delle mie parole. I dirigenti del Manchester United non sembravano credere al 100% che mia figlia appena nata fosse malata. È doloroso, perché non mi hanno creduto sulla parola".