Andrea Pirlo: "Godiamoci questa qualificazione in Champions League. Futuro? Non lo conosco"

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Dopo aver ottenuto in extremis l'accesso alla prossima edizione della Champions League con la Juventus, Andrea Pirlo ha parlato ai microfoni di DAZN della stagione e dell'obiettivo conquistato all'ultima giornata (grazie al pareggio interno del Napoli contro il Verona). Queste le sue parole:

"Non conosco il mio futuro. Per me era importante finire bene il lavoro iniziato quest'estate, vincendo la Coppa Italia e portando la squadra in Champions League. Le parole le lasciamo a chi dovrà decidere il futuro. Io mi sono sempre impegnato al 100% e questo è il risultato. Io mi vedo al 100% su questa panchina, adesso godiamoci la qualificazione in Champions League".

"Ronaldo in panchina? È stata una scelta condivisa, era stanco dopo la partita di mercoledì e ho scelto di far giocare Morata. Dybala? Normale che un giocatore come lui cambi il livello di ogni squadra, purtroppo non l'abbiamo mai avuto a disposizione. Nel futuro mi immagino una Juventus più forte, una Juventus consapevole delle sue capacità perché abbiamo una squadra forte. Non lo sanno neanche loro la forza che hanno. Per esempio Rabiot che ha fatto un finale di stagione straordinario, ma non solo: finalmente si è tolto di dosso tutte le incertezze che aveva in precedenza, ha dimostrato di essere un centrocampista unico a livello mondiale per forza fisica, per tecnica, un campione".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli