'Scippo' Real Madrid all'Atletico: paga la clausola di Theo Hernandez?

Secondo 'Marca', il Real Madrid vuole pagare 24 milioni per il giovane Hernandez. Il n.1 dell'Atletico Cerezo: "Theo ha un contratto con noi".

Dopo 17 anni dall'ultimo trasferimento, quello di Santiago Solari, un giocatore potrebbe nuovamente lasciare l'Atletico Madrid per andare a giocare nel Real Madrid. 'Marca' è sicuro: i blancos pagheranno la clausola rescissoria del terzino sinistro Theo Hernandez.

Attualmente la promessa francese, nel giro della nazionale Under 20 transalpina, è in prestito all'Alaves, dove si sta mettendo in luce nonostante non abbia che 19 anni compiuti lo scorso ottobre. Prestazioni che avrebbero convinto il Real ad aprire il portafogli e pagare la clausola prevista: 24 milioni di euro. Mentre al giocatore sono già stati offerti 6 anni di contratto.

Una voce che in Spagna sta facendo parecchio rumore, perché dal 2000 un giocatore non sveste la maglia biancorossa per indossare quella bianca: Solari, appunto, poi protagonista anche in Italia con l'Inter. Se il cambio di sponda di Hernandez si concretizzasse, avrebbe dunque del clamoroso per le potenzialità altissime che il giovane mancino ha già dimostrato di avere.


Negli ultimi anni, come ricorda il quotidiano, il Real aveva peraltro già pensato di sborsare la cifra presente nella clausola di altri giocatori dell'Atletico: da Gimenez a Falcao, passando per Agüero. Ma alla fine si era sempre tirato indietro in nome di una sorta di 'patto di non belligeranza' con i rivali cittadini. Stavolta, invece, Florentino Perez sembra deciso ad andare fino in fondo con i propri propositi.

E l'Atletico come sta reagendo? Interpellato su una situazione delicatissima, il patron Enrique Cerezo ha risposto all'agenzia 'EFE': "Theo Hernandez ha un contratto valevole per molti anni con l'Atletico Madrid. Vedremo se a fine stagione tornerà da noi o rimarrà all'Alaves". Ma se il Real pagherà la clausola, come la Juventus insegna, non ci sarà nulla da fare.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità