Aprilia promuove Cecchini, con Iannone ora c'è Caprara

Matteo Nugnes
motorsport.com

I test di Misano sono stati utili all'Aprilia per valutare la strada da seguire per dare vita ad una RS-GP completamente rinnovata nel 2020. Nel frattempo però è stata anche l'occasione per iniziare a valutare il nuovo assetto scelto per il lato del box di Andrea Iannone.

Dopo aver vestito i panni del capo tecnico di Andrea Iannone fino alla gara di Silverstone, Fabrizio Cecchini è stato promosso al ruolo di coordinatore tecnico, quindi dovrà supervisionare il lavoro svolto su entrambi i lati del box.

La Casa di Noale ha optato per una promozione interna anche per la sua sostituzione, perché a partire proprio dai test di Misano accanto al pilota di Vasto è arrivato Pietro Caprara, che fino ad ora era stato il capo tecnico di Bradley Smith all'interno del test team.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Con Caprara abbiamo appena iniziato. Ieri è stato il primo giorno, ma abbiamo lavorato bene. Durante i test però è tutto diverso, bisognerà vedere con la tensione del weekend, quando c'è meno tempo" ha detto oggi Iannone.

"Però sono contento per Fabrizio e per l'Aprilia, che è riuscita a trovare in lui un qualcosa che può aiutarci a migliorare, perché l'obiettivo prioritario è sempre quello di riuscire a migliorare la RS-GP. Lui è una persona che può dare un valore aggiunto sia per la moto nuova che per il futuro" ha aggiunto.

Riguardo al lavoro svolto nella due giorni di Misano, Andrea ha appunto spiegato che era volto soprattutto a cercare di dare una linea da seguire per la moto del prossimo anno.

"Stiamo lavorando per cercare di migliorare qualcosa, poi girare sulla stessa pista ti permette di arrivare sempre più pronto al weekend di gara. Ci stiamo concentrando sulla direzione da prendere con la moto nuova".

A renderlo soddisfatto però sono soprattutto gli sforzi che sta facendo l'Aprilia anche a livello di organico. Secondo "The Maniac", infatti, i sacrifici di questo periodo ripagheranno sul lungo periodo.

"Sono abbastanza soddisfatto: stiamo lavorando tanto e Aprilia sta spingendo molte. Ci sono molte più persone che lavorano nel box, quindi sono contento. Iniziamo ad avere un sistema di lavoro più giusto e sono sicuro che questo alla lunga ci porterà ad avere dei risultati migliori".

Un 2019 complicato comunque non sembra aver minimamente scalfito la convinzione nei propri mezzi di Iannone: "Mi sento competitivo, mi sento forte. Stiamo crescendo e quando la moto si comporta bene facciamo delle buone gare, perché siamo costanti. Domenica a Silverstone credo di aver fatto una gara molto buona. Vediamo, ma penso che ci attenda un futuro positivo".

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Potrebbe interessarti anche...