Arezzo, genitori dimenticano neonato nell'androne del palazzo

Un bimbo di sei mesi è stato trovato la notte scorsa, verso le 2, nell'androne di un palazzo di Arezzo, in via Po, nel quartiere Saione. Lo hanno ritrovato dei giovani che rincasavano nello stabile i quali hanno avvisato il 118, che ha disposto di portare il piccolo nel reparto di pediatria dell'ospedale San Donato. Qualche ora più tardi, secondo quanto riportato da Ansa, i genitori del piccolo si sono presentati in ospedale dicendo di essersi dimenticati il figlio nell’aprire il portone.

Il piccolo era sistemato in una culla ovetto e le sue condizioni non hanno destato preoccupazioni nei sanitari che lo hanno accolto e protetto al caldo in ospedale. Secondo quanto riportato da Ansa i genitori si sarebbero resi conto dell’assenza del piccolo dopo alcune ore.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

GUARDA ANCHE - Il riposo dei leoni marini: la barca rischia

I due sono un 40enne sudamericano e una 24enne italiana. Non è chiaro da quanto tempo il neonato fosse stato abbandonato nell’androne prima che alcuni inquilini del palazzo l’hanno trovato.

Chiarita la situazione, i genitori hanno escluso la volontarietà del fatto. La polizia comunque li segnalerà alla procura minorile di Firenze per eventuali provvedimenti. Per ora il bimbo resta affidato al reparto di pediatria di Arezzo.

Potrebbe interessarti anche...