Argentina, Bauza è un 'dead man walking': Sampaoli sarà il suo successore

Argentina, Bauza ha le ore contate dopo il ko contro la Bolivia: al suo posto il favorito numero 1 è Sampaoli. Alternative Jorge Almiron del Lanus.

Dopo la sconfitta contro la Bolivia, anche se nessuno lo dice apertamente, è praticamente terminata l'avventura di Edgardo Bauza sulla panchina della nazionale argentina. Il primo nome sul taccuino dell'Afa per prendere il suo posto, secondo quanto riportato dall'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, è quello dell'attuale condottiero del Siviglia Jorge Sampaoli.

Il discepolo di Bielsa aveva manifestato la propria disponibilità già la scorsa estate, pochi giorni prima che il suo Siviglia esordisse in campionato contro il Real Madrid, ma a frenare tutto fu la clausola di indennizzo da dover versare al club iberico, circa 8 milioni di euro.

Adesso, invece, con la clausola ad 1,5 e con Monchi che ha già detto addio, è molto più facile convincerlo ad andare via da Siviglia. L'alternativa a Sampaoli è rappresentata dall'attuale allenatore del Lanus Jorge Almiron.

A costare cara la panchina a Bauza non solamente il bottino di punti raccolto (3 vittorie, 3 sconfitte e 2 pareggi) ma soprattutto la mancanza di fiducia e sostegno da parte dei giocatori, che così come accaduto per i suoi predecessori (Basile, Maradona, Batista, Sabella, Martino) viene considerato poco moderno sia per metodi che per mentalità.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità