Arsenal ancora deludente, Wenger non si sbilancia: "Futuro? Non ne parlo"

Arsene Wenger commenta la sconfitta patita dall'Arsenal contro il Crystal Palace: "Capisco la delusione dei nostri tifosi".

Quella che si avvia alla conclusione, rischia di essere una stagione del tutto fallimentare per l’Arsenal. Dopo la pesante sconfitta patita nel derby con il Crystal Palace, i Gunners hanno visto complicarsi in maniera forse definitiva il discorso relativo ad una qualificazione per la prossima Champions League.

Arsene Wenger, parlando al termine della gara, ha spiegato: “Il Crystal Palace è stato più pericoloso di noi, ha vinto tutti i duelli decisivi. Posso capire la delusione dei nostri tifosi, è così dopo ogni sconfitta. Adesso sta a noi riprendere subito il cammino”.

Anche dopo la sconfitta con il Crystal Palace, il tecnico transalpino è stato duramente contestato da molti tifosi che ne hanno chiesto esplicitamente l’allontanamento.

Wenger, parlando del proprio futuro, non ha voluto sbilanciarsi ma le sue parole lasciano aperta ogni ipotesi: “Sarebbe poco conveniente per me parlare di futuro in questo momento. Affronto questo argomento in ogni conferenza stampa ma oggi proprio non sono in vena di parlarne. Quello che conta è il modo in cui ci esprimiamo in campo, io posso solo dire che sono totalmente concentrato su questo club”.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità