Arsenal, il nuovo allenatore può costare una fortuna

Divise da una delle rivalità più accese del calcio inglese, Arsenal e Tottenham hanno cambiato allenatore nell’arco di pochi giorni per provare a dare una svolta a una stagione iniziata male.

I Gunners hanno puntato su José Mourinho, che era anche un obiettivo dei Gunners, costretti ora a virare altrove dopo l’esonero di Unai Emery. In pole position per la panchina dell’Emirates non ci sarebbe Max Allegri, bensì Brendan Rodgers.

L’ex allenatore del Manchester United è attualmente alla guida del Leicester, seconda forza della Premier alle spalle del Liverpool, ma il regolamento inglese consente ai tecnici di passare da una squadra all’altra duante la stagione. La strada per l’Arsenal è però in salita: secondo quanto riporta il 'Telegraph', infatti, la dirigenza del Leicester chiede non meno di 15 milioni di euro per liberare il tecnico gallese.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...