Arteta non vuole Mkhitaryan all'Arsenal: via libera per la Roma

Goal.com

Si lavora e si studia da casa, ci si allena e si analizza il calcio in attesa del ritorno in campo. Impossibile dire quando e come il pallone tornerà a rotolare, ma intanto giocatori e staff tecnici si aggiornano, rimangono in forma per quando sarà possibile scendere nuovamente sull'erbetta.

Tra questi l'allenatore dell'Arsenal, Arteta, tra l'altro positivo al coronavirus ma asintomatico. Il tecnico dei Gunners, secondo il Daily Mail, sta valutando in queste settimane i possibili acquisti e cessioni della prossima annata, con Mkhitaryan che non rientrerebbe nei suoi piani per il 2020/2021.

Mkhitaryan dovrebbe in teoria tornare a Londra a giugno, anche se con la questione coronavirus il termine del prestito potrebbe avvenire a tarda estate. In tutto questo, l'armeno potrebbe proprio non rimettere piede nel Regno Unito, visti i dubbi di Arteta riguardo la prossima formazione di Gunners.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Via libera dunque per la Roma, che ha avuto un Mkhitaryan a mezzo servizio e sempre in bilico tra l'essere decisivo e deludere. L'ex Borussia Dortmund è però stato costretto a rimanere fermo per metà campionato a causa di diversi infortuni e ciò nonostante ha portato i suoi dati a sei goal in tredici gare. Una buona statistica.

La Roma crede in Mkhitaryan e la grossa indecisione di Arteta e dell'Arsenal a proposito di un ritorno a Londra agevolano i giallorossi, pronti a strapparlo definitivamente ai colleghi d'oltre Manica, con i quali ha un contratto in scadenza nel 2021, ben lontano dall'essere rinnovato.

Le ultime gare di Mkhitaryan hanno convinto la Roma, meno l'Arsenal, che nonostante le buone gare con i giallorossi ha deciso di puntare su altri elementi. Petrachi e Gunners in contatto, passata l'emergenza di coronavirus assalto decisivo per la conferma dell'armeno classe '89.

 

Potrebbe interessarti anche...