Arteta: Roma e Mourinho davvero buona occasione per Maitland-Niles

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 7 gen. (askanews) - Ainsley Maitland-Niles, l'eclettico giocatore dell'Arsenal già arrivato a Roma per passare in prestito al club giallorosso, ha reputato quella di lavorare nella capitale ed essere allenato da José Mourinho "un'occasione davvero buona". Lo ha sottolineato Mikel Arteta, il manager dei Gunners, a due giorni dall'impegno nel terzo turno di Fa Cup contro il Nottingham Forest.

"Ainsley è venuto da me e mi ha spiegato i motivi per cui pensava che la cosa migliore per lui nella sua carriera in questo momento fosse un trasferimento", ha spiegato il manager spagnolo, ex vice di Pep Guardiola al Manchester City, "Crede che l'opportunità di trasferirsi a Roma e lavorare con Josè sia davvero buona. Abbiamo già avuto questo tipo di conversazione in estate e abbiamo deciso di confermarlo in questo club e valutare la situazione a dicembre, ma con i minuti che ha giocato, ha diritto a un'opportunità del genere: quando un giocatore si sente così e ha un argomento forte come lo ha lui, è molto difficile ignorarlo, quindi abbiamo deciso di lasciarlo andare e gli auguriamo tutto il meglio".

Arteta ha ammesso che questa partenza potrebbe indurre l'Arsenal a tornare sul mercato. "Siamo molto corti (a livello di rosa) al momento, ma per essere onesti con un giocatore, questo non può essere l'unico argomento per cercare di trattenerlo", ha spiegato, "Specie per un giocatore che è stato sviluppato - ed è cresciuto - nella nostra Academy, un giocatore che è stato paziente in tanti momenti per cercare di realizzare il suo sogno. È stato molto diretto con me, ho capito la situazione e (per lui) questa rappresenta una buona opzione. Quindi ovviamente ci muoveremo e cercheremo alternative, perché siamo molto corti".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli