Aspettando Buffon, la Juve prepara il futuro: mani su Gasparini

CM
·1 minuto per la lettura

Chi viene e chi va, alla Juventus le porte sono girevoli. Tiene banco in casa bianconera il futuro di Gianluigi Buffon, che a 43 anni vuole ancora sentirsi importante e per questo sta valutando attentamente le mosse per la prossima stagione: niente è escluso, l'addio alla Juve per provare un'ultima avventura all'estero (ipotesi Porto) o anche in Italia, come è da tenere in considerazione la possibilità che decida di appendere i guanti al chiodo. C'è poi anche l'eventualità di restare un ultimo anno alla Vecchia Signora, ma molto dipenderà da chi siederà in panchina nel 2021/22: nulla di certo, se non che la decisione arriverà solo alla fine di maggio, dopo che la Juve avrà affrontato l'Atalanta in finale di Coppa Italia.

FUTURO - Intanto i bianconeri si stanno muovendo per il futuro e hanno messo gli occhi, ma anche le mai, sul nuovo golden boy italiano tra i pali: Manuel Gasparini, classe 2002 dell'Udinese è il profilo individuato dall'area scouting e promosso da Paratici, già al lavoro per assicurarlo alla Juve. C'è da capire se prima Gasparini prolungherà il contratto in scadenza con i friulani, poi si entrerà nel dettaglio della formula di ingaggio: visti i buoni rapporti con l'Udinese non è escluso infatti che, in caso di rinnovo, la società torinese possa acquistare il suo cartellino per poi lasciarlo in prestito a Udine per continuare il percorso di crescita. Aspettando Buffon, la Juve pensa al futuro: riflettori puntati su Gasparini.