Assume per sbaglio metadone del papà, grave bimbo di 3 anni

ambulance ready to depart
ambulance ready to depart

Un bambino di tre anni è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Battipaglia dopo che, venerdì sera, ha ingerito per sbaglio una boccetta di metadone del papà. In viaggio in auto per tornare in Calabria, madre e padre del piccolo si sono subito resi conto dell’accaduto dopo che il bimbo ha perso i sensi.

Regolarmente detenuta dal papà in cura al Sert, la boccetta di metadone sarebbe scivolata all’uomo. Il piccolo, impossessandosi della sostanza, l’ha bevuta e poi si è sentito male. La coppia ha lanciato immediatamente l’allarme ed il bimbo è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Eboli prima e Battipaglia poi.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

GUARDA ANCHE - Perugia, 150 arresti per traffico internazionale di droga

Secondo quanto riportato da Ansa la prognosi, al momento, resta riservata ma il piccolo sta reagendo bene alle cure dei medici e non sarebbe in pericolo di vita. I carabinieri della compagnia di Battipaglia, guidati dal maggiore Vitantonio Sisto, hanno informato l'autorità giudiziaria, denunciando a piede libero i genitori per l'omessa vigilanza.

Potrebbe interessarti anche...