AstraZeneca: "La distribuzione del vaccino? A marzo 2021"

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Cropped hand wearing a nitrile glove holding a Covid-19 vaccine vial and a syringe
Cropped hand wearing a nitrile glove holding a Covid-19 vaccine vial and a syringe

Il vaccino contro il coronavirus potrebbe essere distribuito alle fasce più vulnerabili della popolazione già a partire da marzo 2021.

"Abbiamo iniziato a produrre milioni e milioni di dosi di vaccini prima di sapere se funziona perché non vogliamo aspettare sei mesi. All'inizio dell'anno avremo già tre miliardi di dosi". È quanto ha dichiarato in un’intervista con la radio catalana Rac 1 Josep Baselga, vicepresidente esecutivo della Ricerca e sviluppo di oncologia dell'azienda farmaceutica AstraZeneca.

VIDEO - Il vaccino contro Sars-Cov-2 funziona su altri ceppi?

Baselga ha anche reso noto che il vaccino sarà venduto a prezzo di costo, circa due euro a dose, e che sarà richiesta la somministrazione di due dosi a distanza di 28 giorni.

VIDEO - Conte: prime dosi vaccino a dicembre, ma per tutti a primavera