Atalanta ai quarti di Champions da debuttante: solo il Villarreal ha fatto meglio

Goal.com

Dopo la partita dell'andata c'era stato il sentore, ora divenuto splendida realtà, che l'Atalanta avrebbe potuto tranquillamente qualificarsi ai quarti di finale di Champions League e così, effettivamente, è stato: altri quattro goal al Valencia per ribadire una superiorità mai messa in discussione, nemmeno quando gli spagnoli hanno trovato la rete del momentaneo 3-2 in loro favore.

'Dea' che approda dunque tra le migliori otto d'Europa, risultato straordinario se solo si pensa alle tre sconfitte iniziali nel girone che avevano lasciato ben poche chances di passaggio del turno, conquistato all'ultima giornata con l'impresa sul campo dello Shakhtar Donetsk.

L'ultimo club esordiente a spingersi così lontano nella storia della Champions (dal 1992 in poi con la nuova denominazione) fu il Leicester 2016/17, che allora venne eliminato dall'Atletico Madrid: nel mirino ora c'è il Villarreal della stagione 2005/06.

Il 'Sottomarino Giallo' alla prima storica partecipazione raggiunse addirittura la semifinale dove si fermò ad opera dell'Arsenal, complice anche un calcio di rigore sbagliato da Riquelme al ritorno che avrebbe prolungato il match ai tempi supplementari.

L'attesa è tutta per il sorteggio del prossimo 20 marzo, per quell'urna che potrebbe regalarci uno scontro tutto italiano con la Juventus: a patto, ovviamente, che i bianconeri eliminino il Lione ribaltando lo 0-1 dell'andata.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...