Atalanta, c'è un problema infortuni: dopo Gosens anche Pessina out due mesi

·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Due infortuni, che complicano la stagione. Dopo Robin Gosens, uscito al 12' della sfida di Champions League contro lo Young Boys e costretto a stare lontano dai campi di gioco per due mesi a causa di una ​lesione importante al bicipite femorale della coscia destra, Gasperini rischia di perdere per lo stesso periodo Matteo Pessina. ​Il centrocampista ex Monza ha abbandonato in barella il campo durante il match contro il Milan per un problema muscolare alla gamba destra, solo gli esami chiariranno i tempi di recupero ma secondo quanto filtra da Bergamo lo stop dovrebbe essere di almeno 8 settimane. Al Pes bisogna aggiungere il ko di Toloi, che ha saltato l’impegno con i rossoneri e quelli dell’Italia in Nations League per un risentimento muscolare al bicipite femorale.

ALTERNATIVE - Un bel problema per Gasperini, che in questo inizio di stagione ha già dovuto rinunciare a Luis Muriel, rimasto ai box per 9 partite tra campionato e Champions per una lesione alla coscia destra. Dopo la pausa delle nazionali l'Atalanta giocherà 7 partite in 20 giorni, per questo potrebbero trovare spazio con continuità Pasalic, in gol contro il Milan, e Miranchuk, un oggetto misterioso di queste prime settimane. Senza dimenticare l'opzione ​Koopmeiners da trequartista.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli