Atalanta-Dinamo Zagabria 2-0: prima vittoria in Champions, la Dea adesso ci crede

L'Atalanta conquista la prima storica vittoria in Champions contro la Dinamo Zagabria. Qualificazione possibile, decisiva la sfida con lo Shakhtar.
L'Atalanta conquista la prima storica vittoria in Champions contro la Dinamo Zagabria. Qualificazione possibile, decisiva la sfida con lo Shakhtar.

Ci risiamo, l'Atalanta ha fatto di nuovo la storia. Contro la Dinamo Zagabria è arrivata finalmente la prima vittoria in Champions League, che a una giornata dal termine della fase a gironi è pienamente in corsa per la qualificazione agli ottavi.


Ancora senza Zapata e con Gomez e Muriel davanti, l'Atalanta parte subito fortissimo e confeziona due occassioni abbastanza clamorose in fotocopia con Hateboer prima e Pasalic poi.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

La Dea è in partita e sfrutta come al solito le discese dei sue esterni, praticamente imprendibili per la difesa della Dinamo. Gosens colpisce una traversa clamorosa con un tiro di controbalzo e nel proseguio dell'azione Peric stende Muriel in area, regalando il rigore all'Atalanta.

Sul dischetto lo stesso Muriel è glaciale nel trasformare il penalty spiazzando Livakovic. Nei minuti successivi la squadra di Gasperini colleziona palle goal a ripetizione, sfiorando quello che sarebbe stato il meritato raddoppio con Muriel e Hateboer, su cui Peric fa un autentico miracolo salvando sulla linea.

La Dinamo Zagabria si fa sentire solo grazie ai suoi tifosi, protagonisti per tutta la partita, ma prima dell'intervallo Orsic colpisce una clamorosa traversa con un fantastico sinistro dal limite. Sarebbe stata una beffa per l'Atalanta, dominante fino a quel momento.

Potrebbe interessarti anche...