Atalanta, Gomez salterà la Roma: "Era da tanto che non prendevo un giallo"

L'Atalanta rischia seriamente di perdere anche il Papu Gomez, incontro tra l'agente Giuseppe Riso e la Lazio che lo vorrebbe al posto di Keita.

L'Atalanta non è andata oltre l'1-1 in casa contro il Sassuolo ed è stato ancora una volta Alejandro Gomez a togliere le castagne dal fuoco alla Dea, con un goal importantissimo nella lotta per il terzo posto. "C'è stata una sola squadra in campo, abbiamo cercato in tutti i modi di vincere - ha affermato Gomez ai microfoni di 'Sky Sport' - Peccato, perché abbiamo segnato solo un goal, ma la squadra ha cercato di giocare sempre".

Prossimo match vedrà l'Atalanta affrontare la Roma... "Oggi l'importante era non perdere - ha proseguito l'attaccante nerazzurro - Questo ci dà morale e la squadra continua a giocare bene. Adesso dobbiamo andare a Roma e cercare di fare punti a tutti i costi".

A Roma, però, non ci sarà proprio lui: era diffidato e il giallo rimediato per un'entrata a piedi uniti ai danni di un avversario gli costa la squalifica... "Chiederò di andare comunque, mi fa piacere esserci sempre al fianco dei miei compagni, sarò il primo tifoso - ha detto ancora Gomez - Sicuramente chi giocherà al mio posto lo farà nel migliore dei modi. Mi dispiace per la squadra non poter giocare, ma ci sta, era da tanto che non prendevo un giallo".

Un giallo rimediato in maniera gratuita quello di Gomez, con un intervento un po' troppo sopra le righe e che poteva certo risparmiarsi. Un po' come Domenico Berardi; anche l'attaccante del Sassuolo, infatti, è stato autore di un fallo abbastanza inutile, criticato anche da mister Di Francesco nel post-gara, per il quale è stato ammonito e, vista la diffida, anch'egli salterà il prossimo match dei neroverdi, quello contro la Sampdoria.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità