Atalanta-Juventus, Caldara strappa un sorriso ad Allegri: "Che impatto contro Higuain"

Al termine di Atalanta-Juventus il tecnico Allegri ha sottolineato la grande prova del futuro bianconero Caldara: "Impatto importante con Higuain".

Il pareggio subito nel finale contro l'Atalanta ha lasciato l'amaro in bocca alla Juventus che però, dall'altra parte, può consolarsi con l'ottima prova disputata dal futuro bianconero Mattia Caldara.

Il giovane difensore, acquistato dalla Juventus lo scorso gennaio ma che rimarrà in prestito all'Atalanta fino al 30 giugno del 2018, di fatto ha annullato un certo Gonzalo Higuain. Segno di una crescita costante che non può che fare piacere pure ad Allegri.

L'allenatore della Juventus infatti, durante la conferenza stampa di fine partita ha sottolineato: "Spinazzola e Caldara hanno fatto una buona partita. Soprattutto Caldara ha tenuto botta contro Higuain anche a livello fisico, con grande personalità, così come Spinazzola ha fatto una buona partita sulla fascia.

E quando i giocatori che giocano contro la Juventus fanno delle buone partite, sia sotto il profilo fisico che tecnico, vuol dire che hanno delle qualità importanti".

Parole quelle di Allegri peraltro confermate dai dati se si pensa come Caldara in novanta minuti non abbia sbagliato neppure un passaggio, giocando la partita tutta sull'anticipo pulito con quattro palloni intercettati, otto respinte e appena tre falli commessi.

Una prestazione la sua che fa da contraltare a quella di Higuain quasi mai pericoloso con appena cinque tiri, di cui solo tre nello specchio della porta, 37 palloni giocati, 17 passaggi e due occasioni create.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità