Atalanta-Juventus, Palomino carico: "Cristiano Ronaldo non fa paura"

L'Atalanta si appresta ad aprire il nuovo turno di Serie A affrontando a Bergamo la Juventus capolista.
L'Atalanta si appresta ad aprire il nuovo turno di Serie A affrontando a Bergamo la Juventus capolista.

Non è un momento esaltante per l'Atalanta di Gasperini, che tra una Champions deludente (prevededibile, visto il grado di esordiente in un girone di club a dir poco abituati ai tornei europei) e una flessione in campionato, sta cercando la scintilla per riprendere il suo gran cammino. Magari la vittoria contro la Juventus.

Al Gewiss Stadium di Bergamo arriva infatti la capolista di Serie A, per un big match che può significare tanto. Per la Juventus espugnare un campo così difficile porterebbe ad un forte segnale nei confronti dell'Inter, di corsa agli stessi livelli bianconeri (o quasi, vista l'unica sconfitta proprio con Madam).

Per l'Atalanta battere Cristiano Ronaldo e soci darebbe nuova fiducia all'ambiente, un po' demoralizzato in seguito alla sconfitta con il Cagliari e al pareggio contro la Sampdoria. Non vince da fine ottobre, ora la sfida alla squadra che domina in lungo e in largo da anni, sempre un po' in difficoltà però a Bergamo.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

E' uno dei leader dell'Atalanta, Palomino, a suonare la carica in vista della Juventus, intervistato da BergamoTv:

    "No, non abbiamo paura di Cristiano Ronaldo. Ma dovremo fare attenzione, è una squadra con tanti giocatori d'esperienza".

Negli ultimi cinque incontri a Bergamo tra Serie A e Coppa Italia, in una sola occasione la Juventus è riuscita ad espugnare il campo nerazzurro, rimediando anche la famosa sconfitta per 3-0 della scorsa stagione. In cui erano titolari proprio Palomino da una parte e Cristiano Ronaldo dall'altra.

Si aprirà proprio a Bergamo il nuovo turno di Serie A post pausa delle Nazionali: alle 15 una gara che dirà molto sul proseguo della giornata e dello stesso campionato, con Roma, Lazio, Cagliari e Inter ampiamente interessate per una lotta Champions e un duello Scudetto che comincia realmente ad accendersi.

Potrebbe interessarti anche...