Atalanta, l'agente di Kjaer avvisa: "La situazione non è più sostenibile"

Intesa tra Milan e Siviglia per il prestito con diritto di riscatto di Kjaer in rossonero: il difensore è all'Atalanta ma di proprietà degli andalusi.
Intesa tra Milan e Siviglia per il prestito con diritto di riscatto di Kjaer in rossonero: il difensore è all'Atalanta ma di proprietà degli andalusi.

Il matrimonio fra l'Atalanta Simon Kjaer sembra giunto al termine dopo soli sei mesi: il difensore danese, arrivato in estate, non è riuscito ad entrare nelle grazie di Gian Piero Gasperini. 

Con DAZN segui 3 partite della Serie A TIM a giornata IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND

Eppure a tornare ad agosto l'entusiasmo di Kjaer per iniziare l'avventura con i bergamaschi era alle stelle, come rivelato nell'intervista rilasciata a 'Goal.com'. Ora, invece, la volontà dell'ex difensore della Roma è quello di trovare un'altra sistemazione: non ha, infatti, usato giri di parole l'agente del danese Mikkel Beck nell'intervista presso il sito danese 'ekstrabladet.dk'.

"È vero che la situazione non è sostenibile con l'Atalanta. Sfortunatamente, non è diventato il matrimonio perfetto come speravamo tra Simon e l'allenatore. E poi è meglio che le parti si separino. Sto lavorando per trovare la destinazione ideale per Simon e spero di poter dare un annuncio presto. Simon ha mercato, molte squadre si sono interessante a lui, un giocatore con il suo curriculum e la sua esperienza ha molte richieste”.

Se Kjaer è sempre più sul piede di partenza è anche dimostrato dal fatto che la 'Dea' si sta guardando intorno per trovarne un sostituto: piace molto Bonifazi all'Atalanta, che racchiude le caratteristiche ricercate da Gasperini per un difensore. Su Kjaer, invece, rimane vivo l'interesse di molte squadre di Serie A fra cui SPAL Sampdoria.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...