Atalanta-Lazio, Gasperini: "Se vinciamo ballo la 'Papu Dance' con Gomez"

Goal.com
Gian Piero Gasperini guarda con fiducia alla finale di Coppa Italia tra Atalanta e Lazio: "Abbiamo chances. L'esperienza europea ci aiuterà".

Atalanta-Lazio, Gasperini: "Se vinciamo ballo la 'Papu Dance' con Gomez"

Gian Piero Gasperini guarda con fiducia alla finale di Coppa Italia tra Atalanta e Lazio: "Abbiamo chances. L'esperienza europea ci aiuterà".

Quarto posto in Serie A due giornate dal termine e finale di Coppa Italia da giocare. Una stagione fin qui esaltante quella dell' Atalanta, che potrebbe trasformarsi in leggendaria nelle tre gare finali. Mercoledì il primo appuntamento: all'Olimpico la sfida contro la Lazio per provare a sollevare il trofeo.

L'Atalanta insegue il secondo trofeo della propria storia, più di cinquant'anni dopo il primo: nel 1963 arrivò infatti la vittoria della coppa nazionale, dopo aver battuto il Torino per 3-1. Quando Domenghini segnava la tripletta decisiva, Gasperini aveva appena cinque anni.

Ora, nel 2019, la grande possibilità. Presentata dallo stesso Gasperini in conferenza.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Sarò ancor più contento se dovessimo vincere. Il merito non è di una o due persone ma di tutti: della città, della società, dei giocatori e dei tifosi che ci hanno sempre sostenuto. E' bello vedere come tanta gente si sposti per assistere a un appuntamento storico per noi".

L'Atalanta approccia a questa partita consapevole della sua forza e del recente successo in campionato proprio contro i biancocelesti, battuti all'Olimpico.

"E' facile immaginare quanto la finale sia importante per noi. Sappiamo di affrontare una squadra forte e servirà interpretare nel modo giusto la partita. La nostra forza è quella di esserci isolati, siamo contentrati pienamente sull'obiettivo. Inoltre la Lazio l'abbiamo già battuta: abbiamo le nostre chances, ci crediamo anche se non siamo i favoriti".

Nerazzurri più esperti rispetto a qualche anno fa: merito dell'avventura della scorsa stagione in Europa League che ha rafforzato tecnicamente e mentalmente gran parte della rosa.

"C'è stata grande emozione nell'incontro col presidente Mattarella, che va via con l'avvicinarsi del calcio d'inizio. In Europa abbiamo giocato partite importanti che ci daranno una grossa mano, è bello sentire tutto questo interesse attorno a noi".

Il caso di successo, Gasperini festeggerà in modo inusuale per un tecnico come lui.

"Se vinciamo faccio quello che fa il 'Papu': gli vado dietro, starei male... Balleremo la 'Papu Dance'".

Potrebbe interessarti anche...