Atalanta-Napoli, Gattuso: "Un'altra squadra avrebbe preso 4 o 5 gol"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"Potevamo fare molto meglio su tutti e tre i gol, nel primo tempo abbiamo fatto fatica ma nella ripresa li abbiamo tenuti lì, abbiamo riaperto la partita, poi il terzo gol ci ha tagliato le gambe". E' il commento al ko per 3-1 del Napoli al Gewiss Stadium contro l'Atalanta nella semifinale di ritorno di Coppa Italia del tecnico dei partenopei, Gennaro Gattuso, ai microfoni di Rai Sport.

"Un'altra squadra stasera, dopo quell'inizio con il loro 1-2, avrebbe potuto subito anche 4-5 gol e invece la squadra ha reagito. Sappiamo che non basta. Osimhen? 94 giorni fermo non è facile entrare dal 1' e giocare, ha fatto cose buone ma gli manca ancora lo scatto, fa un po' di fatica. Vogliamo dargli minutaggio, sicuramente può fare ancora di più".

Infine sulla prossima sfida di campionato contro la Juventus. "Oggi abbiamo giocato con due centrali che non avevano mai giocato insieme, bisogna recuperare e fare i complimenti ai ragazzi. I meccanismi bisogna migliorarli, ma quando si gioca ogni tre giorni si fa fatica, non si riesce a preparare nulla. Dobbiamo tenere su l'entusiasmo, sabato sarà difficile ma contro la Juve gli stimoli vengono, l'importante è recuperare giocatori e guardare avanti".