Anche Romero nel mirino di Paratici: l'Atalanta, l'incastro con la Juve e le due alternative dalla Serie A

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Dopo una stagione da protagonista e la vittoria della Coppa America con l'Argentina, l'Atalanta non vuole perdere tempo a riscattare Cristian Romero. I nerazzurri sono pronti a mettere 16 milioni di euro sul piatto per prenderlo a titolo definitivo dalla Juventus dopo averne investiti 2 l'estate scorsa per il prestito che avrebbe dovuto essere biennale. Al giocatore però è bastata una sola stagione a convincere tutti, Atalanta ma non solo.

L'OBIETTIVO - Già, perché il profilo di Romero piace molto in Premier League: da parte del Manchester United non ci sono state mosse concrete, chi invece si sta interessando davvero al giocatore è il Tottenham di Fabio Paratici, nuovo ds degli Spurs che vorrebbe portare El Cuti in Premier League. Il difensore piace al dirigente che lo prese proprio per la Juve, Espirito Santo ha bisogno di un un centrale di difesa e il primo nome sulla lista è proprio quello dell'argentino dell'Atalanta che lo valuta non meno di 40 milioni.

LE ALTERNATIVE - L'alternativa a Romero potrebbe essere quel Milan Skriniar per il quale il Tottenham aveva già fatto qualche tentativo senza successo la scorsa estate. Anche lui è da anni nel mirino di Paratici che avrebbe voluto già portarlo alla Juve, ma lo slovacco al momento non ha nessuna intenzione di lasciare l'Inter che nelle settimane scorse ha già perso Hakimi. L'altro profilo che piace agli Spurs è quello di Takehiro Tomiyasu del Bologna, per il quale i rossoblù chiedono almeno 25 milioni di euro. Romero però è il primo obiettivo per la difesa del Tottenham, l'Atalanta è pronta a riscattarlo dalla Juve e Paratici ci lavora per il futuro: El Cuti può sbarcare in Premier.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli