Atalanta, si complica Boga: per gennaio contatti avviati per Madueke

·3 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Se già era difficile trattare con il Sassuolo per strappare Jeremie Boga (nemmeno titolare, tra l’altro) a un prezzo di favore - che poi son sempre 18 milioni di euro - ora che si sono messi di mezzo Giuntoli e il Napoli sembra un’impresa da mission impossible. Questo matrimonio, voluto e organizzato per mesi e mesi di calciomercato dai Percassi, sembra non s’abbia da fare nemmeno a gennaio. Ma non è certo un problema per l’Atalanta, che nelle ultime stagioni ha sempre trovato sostituti di pari valore, se non addirittura migliori, dei desideri espressi sulla letterina per la Befana. E se dal Chelsea non è arrivato Abraham ma Zappacosta, il jolly che ha svoltato le gare della Dea e ha fatto dimenticare l’assenza dei super titolari Gosens e Hateboer, dal PSV il club bergamasco ha messo nel proprio mirino quello che sarebbe il vice Boga, Noni Madueke, 23 gol e 16 assist in 62 partite da ala destra. ACCESO TRA LE LAMPADINE- Tra i suoi follower c’è anche Sam Lammers, l’ex attaccante dell’Atalanta che ha aperto le danze al rapporto, concreto e proficuo, tra i Percassi e il PSV Eindhoven. Il club che Noni Madueke, appena 19 anni ma già una stella in Olanda per grinta, personalità, tecnica e fiuto del gol, ha scelto nel 2018 nonostante una vita a tirare calci all’ombra del Big Ben: londinese cresciuto nel vivaio del Tottenham e corteggiato dalle inglesine Chelsea e United, l’ala destra di origini nigeriane ha trovato la sua consacrazione accendendosi tra le lampadine biancorosse. Sbocciato in Primavera, ha fatto il suo esordio in prima squadra il 19 gennaio 2020 in Eredivisie. Nella prima parte di stagione, entrato dalla panchina 14 volte (su 23), ha segnato ben 8 gol e regalato altrettanto caramelle, divenendo così il calciatore più giovane del campionato a mettere lo zampino in 16 azioni che hanno cambiato il tabellino. Decisivo nei match più importanti - ha gonfiato la rete anche in Europa League (+ 2 assist), nei preliminari di Champions (2 gol e 1 assist) e nella Supercoppa contro l’Ajax (doppietta) - Madueke è un’ala destra che sa deliziare e sorprendere con entrambi i piedi: 9 gol e 8 assist la scorsa stagione nel PSV. CONTATTI CON L'AGENTE - E allora la salita dai Paesi Bassi a Città Alta è un attimo, specie se i Percassi hanno già preso i primi contatti con l’agente, che ancora non si sbilancia, muovendosi prima del tempo per abbattere la concorrenza, Dortmund su tutti. Come per Maehle il 22 dicembre 2020, l’obiettivo è avere l’esterno offensivo ancor prima che si aprano le porte del mercato, per questo un accordo preventivo sarebbe già stato spedito a Eindhoven. L’Atalanta, in attesa dei gol di Muriel, sogna di tagliare l’area sorprendendo gli avversari con un altro giovane di potenziale che sotto mister Gasperini può spiccare il volo. Due trequartisti e una punta, ma anche tre punte, lì davanti l’EuroDea da 84 gol all’anno, dietro solo al super Bayern da 100 e Lode, è pronta a rinnovarsi per la serrata corsa Champions. Madueke, stesse treccine di Zapata e tanta voglia di concretizzare le mille azioni dell’Atalanta spesso orfane dell’ultimo passaggio, è pronto a strappare il contratto datato 2025 col PSV per firmarne uno analogo a Bg. Il tavolo di Zingonia è già imbastito.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli