Atleti sovrappeso: come alimentarsi e quale sport è più adatto? (video)

Tuo Benessere
Atleti sovrappeso: come alimentarsi e quale sport è più adatto? (video)
Atleti sovrappeso: come alimentarsi e quale sport è più adatto? (video)

Spesso chi pratica un’attività sportiva o si accinge ad iniziarla non tiene conto dell‘incidenza di qualche chilo in più sulla prestazione sportiva e dell’importanza di un’alimentazione corretta in funzione del tipo di sport praticato.

Lo sport da solo non basta per far perdere peso se dopo ci si abbuffa, in pratica si compensano le uscite con maggiori entrate.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

La dieta ha la funzione principale di far dimagrire e lo sport fa da complemento per tonificare i tessuti migliorare il tono fisico generale. Se sperate di dimagrire con il solo sport siete sulla strada sbagliata, così com’è sbagliato e dannoso accanirsi come forsennati su un tapis roulant o sfinirsi con la corsa avendo dei chili in più.

Oltre ai danni che potreste provocare alle articolazioni è fatica sprecata. Il primo obiettivo dell’atleta sovrappeso deve essere quello di rientrare nel suo peso forma diminuendo l’apporto calorico giornaliero.

Ma bisogna tener conto del peso forma calcolato, che è quello che si desume dalle tabelle ufficiali, o del peso forma deciso dal medico sportivo in comune accordo con l’atleta? Il peso forma è quello che non corrisponde ai valori ufficiali , ma è lo stato ponderale che coincide con le migliori performance dell’atleta.

Occorre tener conto quindi dell’obiettivo sportivo da raggiungere, tipo l’aumento della massa muscolare per chi pratica body building.

Ricordate inoltre che troppe proteine oltre i limiti possono provocare uno stato di intossicazione dell’organismo soprattutto se non si beve a sufficienza per favorire il lavoro di smaltimento dei  reni.

La quantità ideale di proteine da assumere è uguale ad 1 g per ogni chilo di peso corporeo.

Per quanto riguarda le proporzioni ogni giorno si dovrebbero assumere circa il 60% di carboidrati, 15% proteine ed il 25% di grassi.

Inportantissimo è anche il consumo di acqua che deve seguire determinate regole prima, durante e dopo l’allenamento. Dell’importanza del bere per lo sportivo parleremo però nel prossimo post!

Per quel che riguarda lo sport più adatto sicuramente la camminata che non incide sulle già affaticate articolazioni,  e per lo stesso motivo il ciclismo e il nuoto. Meno adatto è lo jogging.

Molte palestre stanno organizzando delle sessioni fitness apposite per chi ha qualche chilo in più, vale la pena di informarsi. 

Nel video seguente i consigli dell’esperta sull’alimentazione di chi fa sport e non

creditimage@ecodibergamo.it

Potrebbe interessarti anche...