ATP Finals di Londra, cade Nadal: “Non ci sono scuse”

ATP Finals di Londra, cade Nadal: “Non ci sono scuse”
ATP Finals di Londra, cade Nadal: “Non ci sono scuse”

Son partite nella giornata di domenica 10 novembre le ATP Finals di Londra 2019, che hanno rivisto un italiano prender parte a 41 anni di distanza dall’ultima volta: la vera notizia, però, è la sconfitta di Rafa Nadal al primo turno contro Sverev, campione in carica delle Finals avendo battuto Djokovic nella passata edizione del 2018.

ATP Finals, cade Nadal

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il numero uno al mondo ha perso al primo turno contro il tedesco Sverev per 2 set a 0 (6-2/6-4). Al termine della sfida, Rafael Nadal ha escluso che la sconfitta possa esser stata frutto dei problemi fisici accusati negli ultimi giorni: “Nessun dolore ai muscoli addominali. Possiamo cercare scuse per questo ko ma la verità è che tra 48 ore dovrò giocare molto meglio altrimenti sono nei guai. Questa è la vita, non sempre le cose possono andarti bene. Sapevamo dall’inizio che sarebbe stato complicato, ma siamo qui per provarci“.

Le prossime due partite saranno decisive per approdare alle semifinale delle Finals, come confermato dallo stesso Rafa: “Rimango positivo e cerco di essere più competitivo perché contro Sverev non lo sono stato. Sono deluso dalla prestazione ma so di potercela ancora fare“.

Male Berrettini…

Per il nostro Matteo Berrettini le Finals non sono partite nei migliori dei modi: il girone era particolarmente complesso e le due sconfitte contro Federer e Djokovic hanno posto fine al grande sogno. Nella giornata di giovedì Matteo affronterà Thiem solo per la gloria e togliersi un’altra soddisfazione in una stagione superlativa.

Potrebbe interessarti anche...