Atp Finals, infortunio Berrettini: come sta, le news

·1 minuto per la lettura

"Se capirò che non sono in grado di entrare in campo per vincere la partita, non entrerò. Lo farò solo se saprò di potercela fare". Matteo Berrettini tra delusione e dubbi dopo il ritiro nel primo match delle Atp Finals. L'azzurro è finito ko per un infortunio alla schiena: in giornata, il quadro delle condizioni dovrebbe essere più chiaro e si potrà capire se il tennista romano potrà proseguire il torneo.

"Mi sembra terribile non poter finire il match. Mi volevo divertire in campo, è quello che ci eravamo detti col mio team, e al di là del risultato stavo tenendo fede a questo impegno", le parole di Berrettini a caldo.

"Prima di quell'ultimo servizio non avevo avvertito nulla di strano. Poi ho sentito questo dolore, che per me anche mentalmente è difficile da affrontare, visto che ho avuto problemi nella stessa zona di recente. Non so cosa sia, dovremo valutare, ma avevo paura di peggiorare le cose continuando. So che questa cosa mi sta uccidendo, è il peggior giorno sul campo da tennis in tutta la mia vita", aggiunge.B

Ad inizio 2021, in Australia, aveva avuto un infortunio simile. "Non so se sia proprio la stessa cosa di inizio anno. Spero che non sia una cosa grave, ma non potevo proprio continuare oggi, domani vedremo ma spero ancora di poter scendere in campo per i prossimi match". Ora bisogna attendere l'esito dei controlli medici. "In giornata vedremo. Speriamo non sia troppo grave".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli