Australian Open, Djokovic batte Federer e vola in finale

webinfo@adnkronos.com
Adnkronos

Novak Djokovic trionfa nella sfida infinita contro Roger Federer raggiungendo la finale del tabellone maschile degli Australian Open, prima prova stagionale dello Slam.  

Sul cemento della Rod Laver Arena di Melbourne il campione uscente si impone per 7-6 (7-1), 6-4, 6-3 dopo 2 ore e 18 minuti di gioco, raggiungendo così l’atto finale del torneo australiano vinto 7 volte in carriera, su un totale di 16 prove dello Slam conquistate. La riedizione della ormai leggendaria finale di Wimbledon 2019, la più lunga di sempre sull’erba londinese, è ricca di emozioni fin da subito.  

In apertura lo svizzero va subito avanti di un break portandosi sul 2-0, immediata la reazione del serbo che si porta sul 2-1 strappando il servizio al suo avversario che però reagisce effettuando il contro-break portandosi sul 3-1 e poi sul 5-3. A questo punto Djokovic è bravo a uscire da una situazione complicata strappando a zero il servizio al suo avversario e agganciandolo sul 5-5. Si arriva al tie-break dove Nole concede un solo punto allo svizzero, vincitore 5 volte in Australia, l’ultima 2 anni fa, chiudendo 7-1.  

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Senza grandi strappi la seconda partita, i due campioni tengono il servizio fino al 5-4 per Djokovic e servizio Federer. Il campione di Basilea si porta sul 40-30 ma accusa un passaggio a vuoto e subisce 3 punti consecutivi del n.2 del mondo che si aggiudica 6-4 il secondo set dopo 41 minuti di gioco.  

Nella terza partita Djokovic strappa il servizio a Federer nel quinto gioco rimontando da 40-15 inanellando 4 punti consecutivi, 4-2 per Djokovic. Sul 5-3 Djokovic serve per il match, dopo esser scappato avanti 30-0 si fa recuperare da Federer 30-30, una discesa a rete lo porta al match point, occasione che Djokovic non spreca chiudendo l'incontro. In finale il tennista serbo affronterà il vincente del match tra Dominic Thiem e Alexander Zverev. 

 

Potrebbe interessarti anche...