Australian Open, qualificazioni interrotte per qualità dell'aria

Adx

Roma, 15 gen. (askanews) - Anche nella seconda giornata delle qualificazioni degli Australian Open, primo Slam del 2020, a Melbourne Park ci sono stati problemi con l'aria. Nella prima mattinata era arrivata la decisione di interrompere le sessioni di allenamento per la non ottimale qualità dell'aria (dovuta agli incendi che da settimane stanno devastando il Paese), poi un po' migliorata con il passare delle ore tanto da permettere l'inizio dei match, seppure con due ore di ritardo rispetto al programma.

Nulla da fare per Alessandro Giannessi, trentaduesima testa di serie, e Fedrico Gaio. In campo anche Lorenzo Musetti, campione junior nel 2019, in gara con una wild card, Stefano Napolitano, e Lorenzo Giustino.

Nella prima giornata avevano staccato il pass per il secondo turno Roberto Marcora, Paolo Lorenzi, dodicesima testa di serie, Gianluca Mager, tredicesima testa di serie, e Matteo Viola. Eliminati, invece, Filippo Baldi e Thomas Fabbiano, undicesima testa di serie.

Sempre nella giornata d'apertura a Melbourne Park avevano debuttano positivamente anche Martina Trevisan, Elisabetta Cocciaretto, Giulia Gatto-Monticone e Martina Di Giuseppe (queste ultime due al secondo turno saranno protagoniste di un derby tricolore). Oggi tocca invece a Sara Errani. (foto Supertennis tv)

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...