Automobilismo: Fia lavora a ranking piloti globale nel motorsport in stile tennis e golf

·2 minuto per la lettura

La Fia sta lavorando a un innovativo sistema di ranking che potrebbe formare un ordine di merito mondiale ufficialmente riconosciuto per le corse internazionali in più discipline del motorsport nel prossimo futuro. Secondo quanto riportato da 'The Race' piani della Fia potrebbero vedere un sistema di classificazione simile a quelli utilizzati dal tennis e dal golf. Potrebbe anche vedere gli eSport diventare un pilastro chiave di una nuova iniziativa in concomitanza con le competizioni motoristiche del mondo reale. Un sistema di classifica globale nel motorsport mondiale non è mai esistito prima e vedrebbe incoronato un numero uno mondiale alla fine di ogni anno solare, possibilmente a partire dal 2023 in poi. Un sistema di raccolta di criteri su come funzionerebbe l'iniziativa proposta è stato elaborato per tutto il 2021 e potrebbe essere impostato per eventi di prova la prossima stagione prima del lancio completo nel 2023.

"Stiamo lavorando a un sistema in cui pensiamo meno al lancio di ulteriori competizioni che a cercare di creare un sistema che armonizzi il modo in cui gli eSport vengono praticati dai diversi concorrenti in termini di motorsport", ha detto il direttore del dipartimento di Formula E e attività sportive innovative della Fia, Frederic Bertrand, a The Race. “Quello che vorremmo è, come Fia, lanciare un sistema in cui tutti i concorrenti sarebbero classificati in un sistema di classifica globale che gestiamo, in modo che alla fine di ogni anno abbiamo qualcuno che sia il numero uno dei mondo".

I piani potrebbero anche generare un evento o una competizione in stile "master" alla fine delle singole stagioni. Il tennis ospita un evento Masters Atp alla fine di ogni stagione, invitando i migliori giocatori a competere in un mini-torneo. "Stiamo davvero lavorando per creare un sistema che sarebbe simile a quello che sta facendo l'Atp o il golf con il sistema di classificazione", ha affermato Bertrand. "Potremmo avere alcuni eventi aggiuntivi in ​​arrivo alla fine dell'anno, in cui solo i piloti meglio classificati saranno quelli che parteciperanno e otterranno punti".

Si ritiene che la Fia stia seriamente considerando qualcosa di simile al sistema Atp/Wta se i piani fossero ufficialmente approvati in una futura riunione del consiglio mondiale del motorsport. Tuttavia, con alcuni campionati che si svolgono fino a dicembre e altri come la Formula E di solito a cavallo delle sue stagioni negli anni solari, non si sa con precisione come e dove potrebbe essere organizzato un evento. “Si dovrà partecipare ad eventi che sono organizzati in tutto il mondo con un collegamento con noi, e ogni volta che vi si parteciperà si guadagneranno dei punti che contribuiranno a creare la personale classifica”. Bertrand ha anche sottolineato che la Fia vuole garantire che tale iniziativa abbraccino una gamma più ampia possibile di discipline motoristiche. "Sarebbe multidisciplinare in tutto il motorsport", ha confermato. “Vorremmo accomunare rally e circuito ed essere sicuri che tutti possano essere integrati nel sistema".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli