Avvocato Cantamessa: "Juve e le altre escluse dalle Coppe? Poi potrebbero essere risarcite"

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Nuovi aggiornamenti sulla questione Superlega. Di ieri la notizia proveniente dalla Spagna e che riguarda le possibili sanzioni per Juventus, Real Madrid e Barcellona, i tre club che sarebbero ancora all'interno di questa Superlega.

UEFA e FIFA avrebbero ricevuto un avviso dal Ministero di Giustizia della Svizzera: le due istituzioni non potranno emettere alcuna sanzione nei confronti dei club della Superlega, almeno fino a quando il caso non sarà preso effettivamente in questione e analizzato.

Andrea Agnelli | Marco Rosi/Getty Images
Andrea Agnelli | Marco Rosi/Getty Images

L'avvocato Cantamessa è ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli per parlare delle possibili sanzioni per i tre club in questione con la FIFA e la UEFA che potrebbero anche essere costrette a risarcire le società: "Se un’iniziativa ha legittimità il problema è quando avrà legittimità. La Corte di Giustizia europea ha tempi diversi rispetto alla corte federale. Ci sarebbe anche conflitto tra giustizia sportiva e quella ordinaria. Se FIFA e UEFA adottano un provvedimento grave come l’esclusione dalla Champions League delle squadre coinvolte, potrebbero ritrovarsi in futuro a dover eventualmente a risarcire il danno nel caso venisse accolta la richiesta delle squadre coinvolte. E’ una questione di legittimità. Il rischio risarcitorio c’è".

Segui 90min su Instagram per le ultime notizie sulla Superlega.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli