Bagnaia, occasione sprecata: cade e fa scappare Quartararo, a Motegi vince Miller

Bagnaia, occasione sprecata: cade e fa scappare Quartararo, a Motegi vince Miller. (Photo by Steve Wobser/Getty Images)
Bagnaia, occasione sprecata: cade e fa scappare Quartararo, a Motegi vince Miller. (Photo by Steve Wobser/Getty Images)

Domenica di gloria per la Ducati, ma occasione sprecata per Francesco Bagnaia. Anche in Giappone a vincere è infatti una Rossa di Borgo Panigale, ma il Gran Premio di Motegi va a Jack Miller, dominatore nella terra della Yamaha. Eppure l'atteso sorpasso in vetta alla classifica della MotoGP non si concretizza. Pecco infatti è costretto al ritiro per una caduta all'ultimo giro, e Fabio Quartararo (sebbene solo ottavo) allunga.

GUARDA ANCHE: MotoGp, Bagnaia: “Chiede sempre consigli a Valentino Rossi”

Tutto abbastanza facile invece per Miller, capace di issarsi in prima posizione già al quarto giro per poi non mollare più la vetta della gara. In testa c'era Jorge Martin sulla sorprendente Pramac, capace di sorprendere un poco reattivo Marc Marquez subito retrocesso in quinta posizione dalla pole position conquistata sabato. Il tema appare però subito chiaro: la rimonta dei pretendenti al titolo di campione MotoGP, tutti attardati in un anomalo Gran Premio del Giappone.

LEGGI ANCHE: MotoGP Giappone: Marc Marquez in pole position

Con Quartararo e Bagnaia chiamati alla rimonta, anche Aleix Espargaró è infatti costretto a una gara a handicap con tanto di partenza dalla corsia dei box. La sua Aprilia però questa volta non lo aiuta, e dopo i problemi di elettronica che ne condizionano il via resterà per tutta la gara fuori dalle posizioni che contano: chiuderà sedicesimo. Discorso diverso, invece, per i due contendenti principali all'iride.

VIDEO - MotoGP, in Giappone un altro duello Bagnaia-Bastianini?

Già al terzo giro Bagnaia si ingaggia in un nuovo duello tutto interno in casa Ducati con Enea Bastianini: è undicesimo, con Quartararo ottavo che controlla la situazione. Solo al 18° passaggio il francese inizia a insidiare Vinales davanti a lui, ma intanto i due azzurri di Borgo Panigale gli sono già alle calcagna, e un giro dopo entrano in contatto con il portacolori Yamaha.

Bagnaia, occasione sprecata: cade e fa scappare Quartararo, a Motegi vince Miller REUTERS/Issei Kato
Bagnaia, occasione sprecata: cade e fa scappare Quartararo, a Motegi vince Miller REUTERS/Issei Kato

Al ventesimo giro Bagnaia sopravanza Bastianini e ci si avvicina al duello che tutti aspettavano: Quartararo è infatti immediatamente davanti a lui. Pecco però si fa ingolosire e a poche curve dal traguardo finisce nella ghiaia nel tentativo di sopravanzare l'avversario. I punti di distacco dalla vetta salgono da 10 a 18, con sole quattro gare da disputare prima della fine del campionato. Un colpo che potrebbe incidere non poco sul mondiale, proprio mentre la Ducati saluta una nuova vittoria ma con Miller (la prima stagionale per lui). Completano il podio Brad Binder (KTM) e Jorge Martin (Pramac).