Bagnaia perplesso: "Con la soft avevo meno grip che con la dura"

Matteo Nugnes
motorsport.com

Pur essendo stato sempre fuori dalla top 10, Pecco Bagnaia aveva manifestato un certo ottimismo alla fine della prima giornata di prove del Gran Premio di Gran Bretagna, ma oggi le qualifiche non sono andate esattamente come avrebbe sperato il pilota della Ducati Pramac.

Il campione del mondo in carica della Moto2 è infatti l'ultimo dei piloti italiani in griglia e scatterà dalla 18esima casella dello schieramento di partenza. Un bella delusione, se si pensa che la sua Desmosedici GP18 lo scorso anno aveva firmato la pole position a Silverstone con Jorge Lorenzo. Anche se ad onor del vero, il tanto grip offerto dal nuovo asfalto sembra aver cambiato i valori in pista.

Ma è stato proprio il grip il problema di Pecco, che quando in Q1 è andato a montare la gomma soft si è trovato a scivolare molto di più di quanto non avesse fatto in precedenza con la dura. Una situazione decisamente anomala, sulla quale urge un'investigazione da parte della sua squadra.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Anche la FP4 era stato un buon turno, perché ero riuscito a fare un buon tempo con la gomma dura e mi sembrava di essere a posto. Onestamente, non capisco cosa sia successo in qualifica, perché per come stavo spingendo non era da fare 2'00" basso" ha detto Bagnaia a caldo.

"Dobbiamo guardare i dati e capire cosa sta succedendo, ma per il momento non c'è una spiegazione logica, ma ho rischiato di cadere diverse tre o quattro volte per andare piano e in una fase di curva in cui solitamente non succede, perché parliamo di poco prima di dare il gas" ha aggiunto.

Leggi anche:

Marquez in pole davanti a Rossi a SilverstoneFotogallery MotoGP: la 60esima pole di Marquez a Silverstone

Il problema sembra essere stato proprio il passaggio alla gomma morbida, anche se ora serve capire il perché: "Quando abbiamo messo la gomma morbida in qualifica, scivolava più della dura in FP4. Dobbiamo capire cosa sia successo, perché di solito con la soft guadagni un secondo, io invece avevo meno grip rispetto alla dura".

In gara però si dovrebbe tornare ad usare la dura, quindi le cose potrebbero andare meglio, anche se Pecco prima vuole delle risposte: "In teoria domani la gara non si fa con la soft, quindi questi problemi dovrebbero sparire. Il passo con la dura era buono, ma prima voglio capire cosa sia successo".

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Francesco Bagnaia, Pramac Racing Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Francesco Bagnaia, Pramac Racing Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Francesco Bagnaia, Pramac Racing Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Francesco Bagnaia, Pramac Racing Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Francesco Bagnaia, Pramac Racing Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Francesco Bagnaia, Pramac Racing Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Francesco Bagnaia, Pramac Racing Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Francesco Bagnaia, Pramac Racing Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Francesco Bagnaia, Pramac Racing Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Francesco Bagnaia, Pramac Racing Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Francesco Bagnaia, Pramac Racing

Francesco Bagnaia, Pramac Racing <span class="copyright">Gold and Goose / LAT Images</span>
Francesco Bagnaia, Pramac Racing Gold and Goose / LAT Images

Gold and Goose / LAT Images

Potrebbe interessarti anche...