Bagnaia trionfa ad Assen davanti a Bezzecchi e Vinales

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
VINCENT JANNINK / ANP / AFP
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

AGI - Francesco Bagnaia trionfa nel Gran Premio d'Olanda, riscattando gli ultimi due ritiri consecutivi in Germania e Catalogna. Il pilota della Ducati, in testa dall'inizio alla fine, si prende il terzo successo stagionale salendo sul podio insieme a Marco Bezzecchi, secondo con la Ducati del Team VR46 (primo podio assoluto per lui), e Maverick Vinales terzo con l'Aprilia.

Weekend da sogno quindi per i due piloti azzurri e per le moto italiane, da incubo invece per il leader del mondiale Fabio Quartararo.

Il pilota della Yamaha, caduto una prima volta nel corso del quinto giro nel tentativo di soffiare il secondo posto ad Aleix Espargaro (costretto ad un fuoripista sanguinoso), è andato a terra una seconda volta qualche giro più tardi abbandonando definitivamente la gara.

Super rimonta invece per Espargaro che, rientrato in 17ª posizione, è riuscito a risalire fino alla 4ª recuperando punti pesanti nella classifica generale. Spettacolare il doppio sorpasso nell'ultima chicane ai danni di Binder e Miller: lo spagnolo dista ora dista 21 punti dalla vetta.

“È stata una gara molto lunga, sono molto felice della vittoria dopo due gare complicate. In Germania e Catalogna eravamo competitivi ma abbiamo chiuso senza risultati. Stiamo facendo un lavoro eccezionale, vincere qui significa che siamo davvero forti”. Parla così un euforico Pecco Bagnaia dopo il trionfo di Assen. Per il pilota della Ducati è la terza vittoria in questa stagione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli