Bagni rivela: "Anni fa proposi Kessié al Napoli per 300 mila euro. Spalletti tecnico importante, vedremo"

Salvatore Bagni, ex giocatore che nel corso della carriera ha vestito anche la maglia del Napoli, ha parlato proprio degli azzurri in un'intervista rilasciata al quotidiano La Repubblica.

Salvatore Bagni | Gabriele Guerra / Iguana Press/Getty Images
Salvatore Bagni | Gabriele Guerra / Iguana Press/Getty Images

SPALLETTI - "Vedremo. Non mi piace parlare prima. Il personaggio è importante. Aspettiamo di capire che squadra avrà a disposizione. Il giudizio sulla sua gestione sarà legato ai risultati, come accade ovunque. Non lo conosco bene ma il curriculum parla per lui per quanto riguarda le qualificazioni in Champions. Siamo in una botte di ferro".

L'ORGANICO - "Se restasse quello attuale, il Napoli sarebbe la squadra da battere in questo campionato. La rosa è fortissima. La Juve e l’Inter hanno dei problemi e il Napoli potrebbe approfittarne. Ma aspettiamo, qualcuno potrebbe partire".

INSIGNE - "Penso che Insigne possa rimanere. Vuole concludere la carriera al Napoli. Il suo agente parlerà con la società e credo che alla fine si troverà un accordo. Insigne ha 30 anni, è il capitano, è nato a Frattamaggiore e non lo vedo con un’altra maglia. Per me sarà più difficile risolvere la situazione di Fabian Ruiz".

RETROSCENA - "Al Napoli ho proposto tanti giocatori, purtroppo mai presi in considerazione. Su tutti dico: Kessié a 300 mila euro. Evidentemente non è destino ma resto un grande tifoso".

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di mercato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli