Bakayoko occasione di mercato: il Napoli non lo riscatta, il suo futuro può essere ancora in Serie A

CM
·1 minuto per la lettura

Arrivato al Napoli nell'ultimo giorno di mercato estivo (si fa per dire, quest'anno è finito il 5 ottobre), Tiemoué Bakayoko è subito diventato uno dei giocatori chiave del Napoli di Gattuso. Piazzato davanti alla difesa, è diventato un intoccabile e oggi è il mediano azzurro che ha giocato di più in stagione: 36 presenze, alle quali vanno aggiunti anche un gol - decisivo per la vittoria contro l'Udinese nell'ottobre scorso - e due assist.

LA SCELTA - Il cartellino di Bakayoko però è ancora di proprietà del Chelsea, che l'ha girato al Napoli in prestito secco pagando la metà dell'ingaggio. Ora però è arrivato il momento di prendere una decisione: cosa fare? Al momento il club di De Laurentiis non ha intenzione di provare a riscattare il centrocampista, nel frattempo in casa Blues Tuchel ha preso il posto di Lampard e non è esclusa l'ipotesi secondo la quale Bakayoko potrebbe rientrare al Chelsea per rimanere.

OPPORTUNITA' - Saranno mesi caldi per il futuro dell'ex Milan, che potrebbe anche decidere di rimanere in Serie A magari con una maglia diversa da quella del Napoli. La sua esperienza e la sua duttilità in campo potrebbe essere un'opportunità per i club italiani alla ricerca di un centrocampista con le sue caratteristiche. A fine stagione scade il prestito al Napoli, a giugno 2022 il contratto con il Chelsea: Bakayoko è di fronte a un doppio bivio, attende di capire il suo futuro e intanto strizza l'occhio all'Italia.