Balotelli esulta col Milan: "Insultatemi, non mi frega un ca.... Shhh"

Il presidente del Nizza si è detto possibilità sulla permanenza di Balotelli: "E' pronto a un sacrificio economico, vuole restare con noi".

Era un Derby storico, sotto diversi aspetti. E'diventato un Derby leggendario per i tifosi del Milan e tristissimo per quelli dell'Inter: 2-0 secco dei nerazzurri nella prima frazione, goal di Romagnoli a riaprire la sfida nel secondo tempo e rete di Zapata al minuto 97. Delirio a San Siro.

Il popolo del Milan è esploso in campo, sugli spalti, in giro per il mondo. Ovviamente anche in quel di Nizza, con Mario Balotelli. Nella giornata di ieri, nel ringraziare Galliani (e ignorare Berlusconi) dopo l'ufficialità del nuovo corso cinese, Super Mario era stato chiarissimo: "Nel derby forza Diavolo.

In tensione per tutta la gara, Balotelli è esploso di felicità al termine della partita, dopo il goal di Zapata: "Insultatemi pure, non mi frega un ca... Felice, shhh" ha scritto l'ex attaccante di Inter e Milan su Twitter, mandando su tutte le furie i tifosi nerazzurri e in estasi quelli rossoneri.

L'esultanza di 'Supermario' è poi passata su Instragram, dove l'attaccante ha pubblicato un video: "Of course, of course... Zapata! Non parla più nessuno adesso... ".


Un Balotelli che ha giocato come noto tre stagioni al Milan, ma vinto il Triplete con l'Inter ad appena vent'anni: nel Derby meneghino Super Mario non ha mai trovato il goal, fornendo comunque qualche buona prestazione. Ci ha pensato l'amico Zapata a segnare per lui, in una stracittadina primaverile, veramente, storica.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità