Bambino sospeso in Russia per i capelli alla Ibrahimovic, Totti: "E' incredibile"

Goal.com
Francesco Totti ha commentato l'episodio avvenuto in Russia: "I bambini devono poter seguire i loro idoli, è assurdo ciò che è successo".
Francesco Totti ha commentato l'episodio avvenuto in Russia: "I bambini devono poter seguire i loro idoli, è assurdo ciò che è successo".

Francesco Totti è conosciuto anche per essersi schierato spesso dalla parte dei più deboli, anche dei più piccoli. L’ex capitano giallorosso prende le difese di un bambino, quest’ultimo richiamato solo per aver emulato l’acconciatura di Zlatan Ibrahimovic.

In occasione del ‘Football Heroes Award’ tenutosi a Mosca, Totti si esprime sul fatto recentemente accaduto in Russia che ha visto come protagonista Prokhorov Ilinykh , sospeso da scuola dopo essersi presentato con una coda, un look simile al fuoriclasse svedese:

“Non mi sembra giusto quello che è accaduto, anzi è incredibile. È ingiusto che una persona, specialmente quando si tratta di un bambino, sia richiamata solo perché emula il suo idolo, visto che non fa niente di male. Gli insegnanti dovrebbero meditare su questo”.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il fatto è arrivato al centro dell’opinione pubblica con le autorità di Krasnoyarsk, che hanno chiesto scusa alla famiglia dopo la scelta discutibile degli insegnanti. Anche Aleksej Smertin, capitano della nazionale Russa da sempre impegnato contro la lotta alle discriminazioni e alle disuguaglianze, si è mosso in  merito alla questione.

Totti, dopo essere stato premiato come ‘Eroe del Calcio’, si è divertito nel giocare una partita con i ragazzini russi mettendosi a scherzare al termine dell’incontro:

“Non ho più dieci anni, ma questi ragazzi mi hanno trasmetto una carica pisitiva. Anche se adesso sono privo di energie”.

Potrebbe interessarti anche...