Banks è via, Brindisi guarda l'orologio

Il vice allenatore biancoazzurro Alberto Morea ha incontrato questo pomeriggio i giornalisti presso la sala stampa ‘Antonio Corliano’ nel Palasport “E. Pentassuglia”.

Morale alto per la truppa biancoazzurra, reduce dalla netta vittoria casalinga contro Pistoia, utile per consolidare il secondo posto solitario in classifica: “La chiave emotiva deve essere sempre quella che ci ha contraddistinto finora: lavorare con disponibilità e impegno, aldilà del singolo risultato in campionato e in Champions. In settimana abbiamo lavorato e ragionato come se Banks non fosse disponibile. È un leader e una persona responsabile verso la propria famiglia. Qualora non arrivasse in tempo utile per scendere in campo sabato sera, tutti noi dovremmo dare qualcosa in più per sopperire alla sua assenza. Se dovesse fare in tempo, saremmo ovviamente felici di riaverlo a disposizione”.

Prossimo avversario, la Dolomiti Energia Trentino: “Una potenziale diretta concorrente per le Final Eight, vincere ovviamente sarebbe molto importante. Anche loro hanno un’assenza importante come Craft, leader emotivo e tecnico. Sono alla ricerca di nuovi equilibri – conclude l’allenatore – dovremo prestare molta attenzione nello specifico alla fase difensiva”. 

La conferenza stampa è stata anche l’occasione per presentare il nuovo Top Sponsor biancoazzurro, l’Istituto Paritario Arcadia. A presentare ufficialmente l’accordo, il Direttore Commerciale della Happy Casa Brindisi, Andrea Fanigliulo: ”Arcadia rappresenta l’eccellenza scolastica e i il punto di riferimento per la città di Brindisi e della sua provincia. Sono davvero contento che abbia deciso di legarsi al nostro brand per questa stagione con opzione di rinnovo per il prossimo anno. I risultati di squadra certamente aiutano anche a livello commerciale e marketing – sottolinea il direttore – stiamo raccogliendo i frutti di un lavoro prezioso a 360° dentro e fuori dal parquet di gioco”.

Presente anche la dott.ssa Anna Rita Quarta, preside e amministratrice unica della Scuola Paritaria riconosciuta dal MIUR: “Il prestigio di questa partnership stretta con la Happy Casa Brindisi, ha un valore estremamente importante per la nostra scuola. È un’opportunità per ampliare il nostro bacino di utenza con la realtà cestistica più importante del sud Italia. Il connubio sport-cultura rappresenta una chiave fondamentale nella vita e formazione quotidiana dei ragazzi. Una mente equilibrata, sana e acculturata passa necessariamente attraverso la dedizione, sacrificio e passione. Valori che solo lo sport – conclude la preside dell’Istituto Paritario Arcadia – come  la pallacanestro riescono a trasmettere in maniera diretta e concreta”.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...