Barcellona, 80 milioni di euro per Bernardo Silva: trattativa aperta con il Manchester City

Lewandowski, Raphinha, Koundé e ora Bernardo Silva. Il Barcellona vuole chiudere con il botto la campagna acquisti, nel mirino c'è l'esterno offensivo portoghese del Manchester City, che spinge per vestire la maglia blaugrana. L'ex giocatore di Benfica e Monaco ne ha già parato con Xavi, che ha chiesto espressamente il suo arrivo, ma la fumata bianca non è dietro l'angolo. Prima di tutto per il prezzo, il Manchester City parte da una valutazione di 100 milioni di euro mentre il Barcellona non vuole spenderne più di 80, in secondo luogo per la disponibilità economica, che al momento senza cessioni è decisamente limitata.

LA SITUAZIONE - Nonostante l'accordo raggiunto con la Sixth Street per il 25% dei ricavi generati dai diritti televisivi nei prossimi 25 anni, Laporta deve trovare altri soldi per finanziare l'affare. Tradotto, deve lavorare in uscita, cedere chi non rientra nel progetto o chi può garantire un ricco introito. Ovvero de Frenkie de Jong, per il quale c'è un discorso aperto con il Chelsea. Oltre all'olandese il Barcellona vuole cedere Sergino Dest e Memphis Depay, obiettivo della Juventus, disposta ad accoglierlo ma senza spendere un euro per il cartellino. Bernardo Silva, insomma, ha detto chiaramente a Ferran Soriano, Txiki Begiristain e Guardiola che vuole solo il Barcellona, nel weekend, dopo il 4-0 al Bournemouth, ha salutato il pubblico di Etihad, ma a oggi, nonostante la trattativa, non può essere accontentato.