Barcellona-Dembelé, stallo per il rinnovo. C'è la Juve dietro?

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

In casa Barcellona continuano a susseguirsi problemi e nodi da sciogliere per Joan Laporta, da pochi mesi tornato presidente al posto di Joseph Bartomeu. Dalla conferma in panchina di Ronald Koeman dopo un'ultima stagione alquanto deludente, fino al rinnovo di contratto di Leo Messi. E dopo il braccio di ferro per il campione argentino adesso può stagliarsi all'orizzonte una nuova "battaglia", stavolta per Ousmane Dembelé.

Una situazione, quella del contratto dell'attaccante classe '97 arrivato in Catalogna dal Borussia Dortmund per ben 105 milioni di euro più bonus nel 2017, che può condizionare il mercato in entrata. Colpa di un carattere fumantino e un atteggiamento non sempre professionale che spesso oscurano l'indiscutibile talento. Il contratto di Ousmane Dembelé scade nel 2022 e il francese, nonostante Koeman lo abbia "investito" per il futuro, resta sempre enigmatico sul suo possibile rinnovo. Una "strategia" adottata non solo dal calciatore, ma anche dal suo entourage.

Uno stallo che dietro potrebbe nascondere anche l'inserimento di un altro top club. E a tal proposito Mundo Deportivo inserisce sempre la Juventus tra le squadre maggiormente interessate al talento classe 1997. E considerando il fatto che il contratto di Dembelé scadrà tra un anno il Barcellona potrebbe cominciare a prendere in seria considerazione l'ipotesi di inserirlo come pedina di scambio in altre operazioni.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli