Barcellona, la rivoluzione è servita

Svolta storica in casa Barcellona. Per la prima volta dal 2003 il club ha infatti deciso di esonerare un allenatore a stagione in corso.

L'amaro destino è toccato a Ernesto Valverde, liquidato dopo l'eliminazione in semifinale di Supercoppa Spagnola. La decisione è arrivata al termine di una Giunta Direttiva di quattro ore nella quale i soci si sono spaccati sulla decisione.

Alla fine ha prevalso il partito dei "rivoluzionari", così ecco un esonero al Camp Nou, come non accadeva dal 2003 con Louis Van Gaal. Valverde, che era sottocontratto fino al 2020 con opzione sulla stagione successiva, sarà sostituito dal 61enne Quique Setien, ex allenatore del Betis Siviglia, che ha battuto la concorrenza, tra gli altri, di Mauricio Pochettino.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...