Barcellona, l'ultimo giorno di Messi: da mezzanotte è libero

·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

L'ultimo giorno di Lionel Messi da giocatore del Barcellona. Una frase che fa un certo effetto solo a leggerla. Vent'anni e 7.478 giorni dopo, la Pulce e il club catalano possono vedere i loro nomi separati: a mezzanotte scadrà il contratto firmato il 25 novembre 2017 dal fantasista argentino, che potrebbe trovarsi libero di firmare con un'altra società. Uno scenario terrificante e impensabile per i tifosi blaugrana, uno scenario che tuttavia non dovrebbe concretizzarsi a pieno: la 'separazione' potrebbe essere solo temporanea e formale.

LIBERO, ASPETTANDO IL RINNOVO - Come sottolinea la stampa spagnola infatti, la fiducia del Barça di arrivare al rinnovo resta intatta, così come la volontà di Leo di proseguire la propria avventura in Catalogna. Si parla di un'intesa per un quinquennale da 100 milioni di euro, con l'ultimo triennio in MLS e un futuro da ambasciatore blaugrana, escamotage per non creare scompensi al monte salariale che dovrà comunque essere ritoccato. La formula e i contorni dell'operazione sono chiari, eppure il fatidico sì tarda ad arrivare: l'intenzione del Barcellona era quella di annunciare il rinnovo di annunciare il rinnovo di Messi lo scorso 24 giugno (giorno del 34° compleanno del rosarino) o ieri (29 giugno, 59° compleanno del presidente Joan Laporta), ma le due date cerchiate in rosso sono state 'bucate' e questo non ha fatto che alimentare l'ansia del mondo culé. E così sabato 3 luglio Leo giocherà con l'Argentina per i quarti di finale della Coppa America (contro l'Ecuador) e potrebbe scendere in campo per la prima volta da svincolato. Sempre che il tanto agognato rinnovo non si sblocchi prima.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli