Barcellona-Messi, il futuro non è scritto: la proposta di rinnovo di Laporta

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Sembrava che Leo Messi dovesse clamorosamente lasciare il suo Barcellona in estate, sin da quell'ormai "leggendario" burofax inviato all'allora presidente Bartomeu. Da lì, però, le cose sono cambiate. Con La Pulce che è rimasto controvoglia in blaugrana rimandando l'addio alla scadenza del contratto nel prossimo giugno.

Joan Laporta | Quality Sport Images/Getty Images
Joan Laporta | Quality Sport Images/Getty Images

Ma l'arrivo di Joan Laporta, eletto (di nuovo) presidente del club catalano, può cambiare gli scenari su una "bilancia" che al momento pare pendere verso l'addio. Secondo quanto spiegato nel programma El Món su RAC1, il presidente Laporta avrebbe messo a punto un piano per convincere l'argentino a rimanere al Barça. Economicamente il club catalano non può competere con le offerte che Messi sta ricevendo da altri top team, ma la strategia al ribasso salirebbe con la ripresa economica della società, che gli ha anche promesso un ruolo da ambasciatore una volta appesi gli scarpini al chiodo.

Erling Haaland | Frederic Scheidemann/Getty Images
Erling Haaland | Frederic Scheidemann/Getty Images

E non è tutto, perché Laporta potrebbe usare anche la "carta" Erling Haaland. L'attaccante norvegese non resterà al Borussia Dortmund e il suo arrivo potrebbe fungere da incentivo alla firma sul rinnovo di Messi. Bisognerà attendere, ma i tifosi del Barcellona, ora tornati a sperare nella vittoria della Liga con Koeman in panchina, non chiedono altro.

Segui 90min su Instagram