Basket Nba, stop di 30 giorni: "Vogliamo dare una indicazione"

Adx
Askanews

Roma, 13 mar. (askanews) - Il campionato di basket Nba si ferma per trenta giorni, almeno. E' quanto ha deciso il commissione della Nba, Adam Silver, dopo che ieri notte il torneo è stato fermato in seguito al contagio di un giocatore di Utah jazz. Dopo aver consultato i proprietari delle 30 franchigie, Silver ha fatto sapere che la sospensione durerà almeno 30 giorni, al termine dei quali la situazione verrà rivalutata per capire se e come ripartire. "Abbiamo deciso -ha spiegato Silver- che questa interruzione durerà almeno un mese, e non ne sappiamo ancora abbastanza per essere più precisi di così. Volevamo però dare una indicazione ai nostri giocatori, alle nostre squadre e ai nostri tifosi su quanto potesse durare questa situazione. La questione ora è creare un protocollo per poter tornare a giocare, ma con l'obiettivo di non compromettere la salute di nessuno"

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...