Bastoni: 'Gasperini fondamentale, ma il 90% di ciò che sono è di Conte. Spero di giocare ancora a lungo a San Siro'

Il difensore dell'Inter Alessandro Bastoni si è confessato a 360° nell'intervista concessa a DAZN per il programma "Day Off": "Ho iniziato a giocare all’oratorio, anche perché sono sempre stato un bambino molto timido e facevo fatica a relazionarmi con gli altri ragazzi della mia stessa età. Andavo in oratorio quindi con i miei compagni di scuola e proprio lì ho iniziato a dare i primi calci ad un pallone. Mi tornano alla mente tanti momenti positivi, se sono quello che sono adesso lo devo sicuramente anche a quelle persone che circondano questo ambiente. Al provino per l’Atalanta mi ha portato il papà di una mia compagna di classe. Lei gli ha detto che c’era un suo amico che era bravo e lui che era un osservatore del club è venuto in oratorio a vedermi. E’ stato così che sono arrivato all’Atalanta all’età di sette anni. Ci sono rimasto fino ai diciannove anni".

Sull'importanza di Gasperini nella sua crescita: "E' stato fondamentale per me. Avevo sedici o diciassette anni e mi ha subito chiamato in prima squadra. Quella era un’Atalanta che puntava già all’Europa ed era quindi una grande squadra. Lui ha avuto il merito di puntare su me fin da subito ed io sono stato bravo a ripagare la sua fiducia. E’ stata una persona fondamentale per il mio percorso".

Su Conte: "E’ stato lui che mi ha consacrato. A lui devo veramente il 90% di ciò che sono oggi. Mi ha trasmesso realmente tanto sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista della mentalità. Non è da tutti far giocare in una squadra come l’Inter un ragazzo di venti anni. Gli devo tanto".

Sul sogno San Siro: "Esserci arrivato a giocare è un motivo di grande orgoglio, spero di farlo ancora per molti anni. Con l’Inter abbiamo già vinto una Supercoppa ed un campionato e con la Nazionale abbiamo vinto gli Europei la scorsa estate. Sono solo all’inizio del mio percorso che spero possa ancora regalare a me e ai miei tifosi tante gioie

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli